Agosto, 2020

sab15ago15:40Da Riolunato al lago CavoLe note del Cimone/II - con Anna Freschi 15:40 Riolunato, via VandelliRassegna:Musica al VerdeEventi:Altri Eventi

Giorno e Orario

(Sabato) 15:40

Luogo

Riolunato, via Vandelli

Programma di sala

Da Riolunato al lago Cavo

Trekking musicale. Soste con
Anna Freschi violoncello
Bach, Schubert, Mahler, Copland

Organizzazione trekking: La via dei monti
In collaborazione con: CimoneHolidays; IAT Cimone
Attrezzatura: Scarponcini da trekking, vestiario comodo per camminare, acqua.
Durata di ogni trekking: circa tre ore
Difficoltà: E (facile)
Info e iscrizioni Alessandro 3382401848

Anna Freschi 
Violoncellista, ha iniziato gli studi al conservatorio G. Nicolini di Piacenza per poi diplomarsi al conservatorio A. Boito di Parma con Michele Ballarini. Ha in seguito completato il suo percorso di studi approfondendo il repertorio cameristico e diplomandosi con lode al Conservatorio B. Marcello di Venezia, sotto la guida di Luisa Messinis. Nella sua formazione è stata particolarmente importante la figura del violoncellista bresciano Marco Perini che l’ha affiancata lungo tutto il suo percorso. Ha seguito masterclass di perfezionamento con prestigiosi interpreti quali Yves Savary, Piernarciso Masi e, per la musica da camera, il Trio di Parma. Negli ultimi anni si concentra prevalentemente sull’esecuzione e diffusione del repertorio contemporaneo. Si esibisce in diversi teatri e festival: Teatro dell’arte Triennale di Milano, Teatro Grande di Brescia, ridotto del Teatro Pavarotti di Modena, Festival Internazionale di musica sacra di Pordenone, Stagione della Gioventù Musicale di Modena, Stagione concertistica Giovani Interpreti Associati (GIA) di Brescia, Estate sforzesca di Milano.  Partecipa a numerose prime esecuzioni assolute (composizioni di Alberto Cara, Giorgio Colombo Taccani, Antonio Giacometti, Paolo Longo, Mauro Montalbetti) e collabora con nomi prestigiosi come Marco Baliani, Carlo Boccadoro, Mirko Guadagnini, Fabrizio Meloni, Giulio Tampalini. Nel 2018 entra a far parte dell’Ensemble Progetto Pierrot, gruppo dedito allo studio del repertorio del primo Novecento sotto la direzione di Alessandro Maria Carnelli e Cristina Corrieri, con cui si esibisce in diverse città tra cui Mantova, Novara, Arona e Verbania.
Nel giugno 2018 (Mantova Chamber Music Festival), luglio 2019 e ancora nell’estate 2020 viene chiamata a collaborare con Ensemble Sentieri Selvaggi sotto la direzione di Carlo Boccadoro. Come violoncello d’orchestra e d’ensemble collabora con le orchestre dei conservatori di Piacenza, Parma e Venezia, con l’Accademia del Carmine, con l’Ensemble Guermantes, con l’orchestra Arturo Toscanini esibendosi all’Auditorium Paganini di Parma, al ridotto del Teatro Regio di Parma e al ridotto del Teatro La Fenice di Venezia. È stata diretta da Carlo Boccadoro, David Cubek, Eddi De Nadai, Giacomo Fossa, Danilo Grassi, Pierpaolo Maurizzi, Matteo Pagliari, Petr Zejfart e ha collaborato con solisti come Roberto Cappello e Stefano Belisari (in arte Elio). Dal 2014 insegna violoncello e propedeutica musicale all’Accademia della musica di Piacenza. Dall’Ottobre 2019 insegna violoncello all’interno dei corsi di avviamento strumentale dell’Istituto Vecchi-Tonelli di Modena.

Pin It on Pinterest

X