Aprile, 2019

sab06apr17:30Giovanissimi all’improvviso17:30 Auditorium Spira mirabilis, Formigine, Via H. Pagani, 25, Formigine MORassegna:ForGiMIneEventi:Altri Eventi,Concerti fuori abbonamento

Giorno e Orario

(Sabato) 17:30

Luogo

Auditorium Spira mirabilis, Formigine

Via H. Pagani, 25, Formigine MO

Programma di sala

In collaborazione con circolo musicale “Bononcini” di Vignola

Giovanissimi all’improvviso

Alessandro Pamela sax contralto
Manuel Cortese batteria;
Elena Giacomozzi voce
Gioia Cupertino sax contralto
Virginia Bozzoli tastiera
Carlotta Candeli tastiera
Leonardo Fossali sax tenore
Davide Zambellitastiera
Emanuele Costanzini sax contralto
Filippo Paternò tastiera
Michelangelo Semolini tastiera
Eli Sociali basso
Valerio Garagnani sax tenore

dirige il responsabile del corso: Stefano Calzolari

Biglietto faidaté: da zero a 10 euro secondo disponibilità, responsabilità, gradimento

Il recital dell’ensemble di giovanissimi che stanno frequentando il corso di improvvisazione nell’ambito del progetto regionale “La strada della musica”, gestito dal circolo musicale “G. Bononcini” e diretto dal musicista Stefano Calzolari affronta il “rischio” dell’improvvisazione creatrice, che si affianca, si distingue, a volte lotta contro il modello tradizionale dell’insegnamento musicale. Il recital è punto culminante del progetto regionale “Le vie della musica”, gestito a Vignola dalla scuola Bononcini diretta da Giovanna Galli

Tra i brani in programma: Mercy Mercy di Joe Zawinul e All about the Bass, riarrangiate per mettere in luce le diverse modalità dell’improvvisazione: la prima in chiave blues e gospel, la seconda in chiave swing e ritmicamente molto sfidante

Stefano Calzolari
Ha iniziato a suonare il pianoforte da autodidatta all’età di 5 anni e ha proseguito gli studi di pianoforte all’Accademia di Musica di Modena e di Composizione al Conservatorio di Modena. Interessato fin da subito all’improvvisazione ha studiato con con Luca Flores e frequentato il CPM di Milano sotto la guida di Luigi Ranghino e Franco D’Andrea. Ha frequentato i seminari di Siena Jazz e quelli di Musica d’insieme a Bologna con Paolo Fresu, e in seguito al “Corso di alta qualificazione professionale per pianisti jazz” a Siena con Enrico Pieranunzi, coltivando contemporaneamente lo studio della musica colta,presso la facoltà di Musicologia di Cremona. Come compositore, pianista e direttore si è distinto tra il 2002 e il 2005 in una serie di concerti prodotti dal “Teatro di Corte” di Carpi,dal titolo “900 Metamorfosi”, con il gruppo “Rapsodia Ensemble” da lui creato: una sorta di orchestra aperta che prevede nel suo insieme un quartetto d`archi,un trio jazz, e un trio di ance per l`esecuzione di musica di autori classici e jazzdel ‘900. Attualmente svolge attività di insegnante presso L`”Accademia di Musica Moderna” a Modena e il C.F.M “Cabassi” a Carpi. Ha lavorato come pianista in ambito jazz, tra gli altri, con il chitarrista Garrison Fewell, la vocalist Norma Winstone e in concerto con Gary Chaffee, Paolo Fresu, Ed Cherry, Carlo Atti, Massimo Manzi, Marco Remondini, Gianni Coscia, Ares Tavolazzi, Michael Allen, Ronnie Jones, Cheryl Nicherson ,Bobby Johnson, Joyce E.Yuille, Geoff Warren, Rita Botto, Lalo Cibelli,Elisabetta Sacchetti.

 

Pin It on Pinterest

X