Ottobre, 2015

sab17ott17:30L'INCANTEVOLE NAOMI BERRILLLa giovane violoncellista e cantante irlandese17:30 Modena, Via Padova 172Rassegna:musica fuori

Giorno e Orario

(Sabato) 17:30

Luogo

Modena

Via Padova 172

Programma di sala

Sabato 17 ottobre 2015, ore 17.30
Teatro San Carlo, Modena

Naomi Berrill violoncello e canto

Nick Drake
From the Morning

Vincent Courtois
Between the Bliss

Simon and Garfunkel
Feelin’ Groovy

Henry Purcell
A new Ground

Tradizionale scozzese
Black is the Colour

Nina Simone
I want a little Sugar in my Bowl

Barbara Strozzi
Che si può fare

Toquinho e Vinicius di Moraes
Un altro Addio

Tradizionale irlandese
Lark in the Clear Air

Alexander Borodin
Baubles Bangles and Beads

Claude Debussy
Chiaro di Luna

Madeline Peyroux
Don’t wait too long

Tradizionale scozzese
Speed Bonny Boat

Tradizionale scozzese
Now or Never

Dalla giovane violoncellista e cantante irlandese, collaboratrice di Giovanni Sollima, Virgilio Sieni, Stefano Benni, un viaggio nella musica che abbraccia il folk, il jazz ed il barocco, da Henry Purcell a Nick Drake, da Debussy agli standard del jazz, nell’amalgama tipico della migliore musica gaelica e celtica: potremmo chiamarlo “l’eclettismo buono”.

Ore 19.30 buffet (a offerta), gratuito per i Soci di Tempo di Musica 2015 e 2016.

Naomi Berrill è una violoncellista e cantante irlandese nata a Galway nel 1981. I suoi genitori, insegnanti di musica, hanno avuto un ruolo fondamentale nel suo percorso formativo. Nel 1997 vince una borsa di studio per violoncello alla Royal Irish Academy of Music di Dublino e nel 2000 si trasferisce a Glasgow dove frequenta la Royal Scottish Academy of Music and Drama sotto la guida di Robert Irvine, avvicinandosi inoltre alla composizione, al jazz e alla musica folk scozzese. Dopo il diploma continua la sua formazione in Italia con il violoncellista Enrico Bronzi (Trio di Parma) e Francesco Dillon (Quartetto Prometeo) e segue le masterclass di Louise Hopkins, Johannes Goritzki, Valter Despalj e M. Rostropovich. Ha collaborato con il Quartetto d’Archi Indaco, con il gruppo di musica celtica “The Clover Ensemble”, con il Fontana Mix (Bologna), Musicamorfosi (Monza), Alter Ego (Rome) e il New York City Ballet con cui si è esibita al Festival di Spoleto Festival. Dopo aver completato gli studi classici, Naomi inizia un progetto per violoncello e voce, che la porta a collaborare con Giovanni Sollima, il New York City Ballet, il Crash Ensemble, lo scrittore Stefano Benni e numerosi gruppi teatrali, tra cui quello di Virgilio Seni, l’attuale direttore della Biennale di Venezia (danza). A gennaio 2015 viene pubblicato il suo album di debutto, intitolato From The Ground, realizzato in collaborazione con Musicamorfosi e con il sostegno di Saul Beretta

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

X