Febbraio, 2020

sab08feb17:30Stella Chen - Boris KusnezowBrahms, Paganini, Gershwin, Beethoven 17:30 Teatro San CarloRassegna:Quindici concerti - Primo premioEventi:Concerto in abbonamento

STELLA-CHEN

Giorno e Orario

(Sabato) 17:30

Luogo

Teatro San Carlo

Programma di sala

Johannes Brahms  (1833 – 1897)
Sonata in la maggiore op. 100 n. 2    

Niccolò Paganini (1782 – 1840)
Cantabile MS 109 

George Gershwin  (1898 – 1937)
Tre Preludi per violino e pianoforte
(trascr. Jascha Heifetz)

Ludwig Van Beethoven  (1770 – 1827)
Sonata in sol maggiore op. 96 n. 10  

Franz Waxman  (1906 – 1967)
Carmen – Fantasie

Stella Chen violino
I premio concorso internazionale Regina Elisabetta Bruxelles 2019
Boris Kusnezow pianoforte 

Biglietto 13 euro
in vendita un’ora prima del concerto 

La potenza sperimentatrice della Sonata a Kreutzer viene rivisitata dal compositore di Bonn attraverso canoni  di maggior linearità ed equilibrio nella Sonata op. 96, la sua ultima dedicata al duo violino-pianoforte. Pare che Johannes Brahms, in coppia con Joseph Joachim amasse interpretare questo lavoro. Decisamente più improntata al racconto intimista e alla citazione di melodie liederistiche è la Sonata op. 100 n. 2, scrigno di affetti e nostalgia, uno dei frutti più preziosi della maturità brahmsiana. Rientra nel programma anche Il grande violinista Jascha Heifetz, filo rosso tra il brano di Waxman, di cui è stato ispiratore e i tre Preludi di Gershwin, originali per pianoforte ma da lui trascritti in una versione per Duo.   

 

Vincitrice del Primo Premio al Concorso Internazionale di violino Queen Elisabeth di Bruxelles 2019, la violinista americana Stella Chen è stata elogiata dal Wall Street Journal come una “stella da tenere d’occhio” e dalla rivista Strad per il suo “suono caldo e le lunghe linee melodiche”. Stella si è esibita con numerose orchestre tra cui l’Orchestra Nazionale Belga, l’Orchestre Royal de Chambre de Wallonie, l’Orchestra Filarmonica di Medellín, la London Chamber Orchestra e la Welsh National Symphony Orchestra. Stella è stata anche la prima a ricevere il prestigioso “Robert Levin Award” dalla Harvard University. Ha ottenuto il primo premio al Tibor Varga International Violin Competition ed è stata la più giovane vincitrice del concorso Menuhin. Ha suonato come solista in sale come il Kennedy Center, il Metropolitan Museum of Art e per la stagione di concerti al Myra Hess Memorial di Chicago. Ha tenuto concerti in Bhutan, Giordania, Israele, Cuba e Colombia. Stella ha collaborato con artisti del calibro di Itzhak Perlman, Robert Levin, Roger Tapping, Miriam Fried, con i componenti della Accademia di St. Martin in the Fields e con il Silk Road Ensemble. Attualmente Stella Chen studia alla Juilliard School con Li Lin, Donald Weilerstein e Catherine Cho. Tra gli insegnanti con i quali si è formata ci sono Itzhak Perlman e Miriam Fried. Suona lo Stradivari “Huggins” del 1708, generosamente prestatole dalla Nippon Music Foundation. 

La svolta per la carriera artistica del pianista Boris Kusnezow è arrivata nel 2009, quando è stato insignito del German Music Competition Prize. Poco dopo ha debuttato alla Carnegie Hall ricevendo ottime recensioni dal New York Times che di lui ha detto: “una interpretazione davvero impressionante”. Nato a Mosca, Boris Kusnezow ha iniziato la sua formazione musicale presso la rinomata Accademia Gnessin. Dall’età di otto anni ha vissuto in Germania e ha completato i suoi studi con Bernd Goetzke ad Hannover. Vincitore di primi premi in numerosi concorsi internazionali, di una borsa di studio del Borletti – Buitoni Trust, di borse di studio della Deutsche Stiftung Musikleben e della Studienstiftung des Deutschen Volkes, ha al suo attivo anche numerose registrazioni discografiche. Accanto ad esibizioni come solista, Boris Kusnezov ha sviluppato una particolare passione per la Musica da Camera e l’accompagnamento di Lied. Di conseguenza tiene concerti in tutto il mondo in vari gruppi di musica da camera e con solisti famosi.

Pin It on Pinterest

X